SAES for bees

SAES Getters | MicrosoftTeams-image-60

SAES inaugura 4 alveari per promuovere la biodiversità e la sostenibilità

Lainate, 20 maggio 2024 – In occasione della Giornata Mondiale delle Api, SAES Getters ha inaugurato quattro alveari aziendali presso la sede di Lainate, in collaborazione con Apicoltura Urbana. L’iniziativa, denominata SAES for Bee, sottolinea l’impegno dell’azienda verso la Corporate Social Responsibility, contribuendo alla tutela dell’ambiente e degli ecosistemi locali. Gli alveari, che ospiteranno circa 240.000 api, sono stati posizionati in un’area verde appositamente predisposta all’interno del sito produttivo. L’area è recintata e dotata di bacheche informative e arredi in plastica riciclata per educare dipendenti e visitatori sull’importanza delle api. La gestione degli alveari è affidata a tecnici esperti di Apicoltura Urbana. Massimo della Porta, Presidente e Group CEO di SAES, ha sottolineato l’importanza della biodiversità e il ruolo degli alveari nell’impollinazione di 120 milioni di fiori ogni giorno e nel monitoraggio della qualità dell’aria. Giuseppe Manno, Founder di Apicoltura Urbana, ha espresso soddisfazione per la collaborazione, evidenziando l’opportunità di coinvolgere gli stakeholder e rafforzare il legame con il territorio. Alla fine della stagione apistica, il miele millefiori prodotto sarà distribuito agli stakeholder di SAES.

RASSEGNA STAMPA

Notizie Correlate

SAES Getters |

Forbes Italia Under 30

"Sosteniamo Forbes Italia Under 30 perchè crediamo fortemente che i giovani siano il motore del cambiamento. Per questo motivo ci dedichiamo in maniera sempre più concreta ad attrarre e coltivare…

SAES Getters |

Design e Tecnologia: SAES e il Politecnico di Milano

I risultati hanno dimostrato il potenziale nascosto della tecnologia SMA e come l’integrazione tra tecnologia e design possa svilupparlo appieno.

SAES Getters |

Il contributo di SAES alla tecnologia di disinfezione UVC – studio sul Virus Sars-Cov-2

SAES è lieta di annunciare che uno studio effettuato con l’Università di Siena ha dimostrato l’efficacia della nuova tecnologia PureFize® UVC nell’inattivazione del virus SARS-CoV-2, responsabile della malattia Covid-19.